SITO IN AGGIORNAMENTO

News

Banca Finint e Veneto Sviluppo nell'emissione del primo Minibond da 6,5 milioni di euro di CIB UNIGAS

CIB Unigas S.p.A., azienda padovana leader internazionale nella produzione e commercializzazione di bruciatori a basse emissioni inquinanti, ha finalizzato l’emissione del suo primo Minibond da 6,5 milioni di Euro, con cui intende supportare lo sviluppo del Piano Industriale 2020-2027 e, in particolare, il completamento dei lavori di ampliamento degli stabilimenti produttivi di Campodarsego (PD) e la costruzione della nuova sede commerciale e produttiva a Mosca, oltre che al finanziamento del lancio sul mercato di una nuova generazione di prodotti innovativi brevettati a livello globale. 

Banca Finint e Veneto Sviluppo hanno assistito CIB Unigas rispettivamente come Arranger e Co-Arranger dell’operazione. 

Il Minibond di CIB Unigas, che ha chiuso il bilancio 2019 con un valore della produzione di circa 35 milioni di Euro e un Ebitda margin del 14%, è stato sottoscritto, oltre che da Banca Finint, dal Fondo Veneto Minibond promosso e gestito dalla Federazione Veneta delle BCC e Veneto Sviluppo S.p.A., Banca IFIS, Banca di Cividale, Mediocredito Trentino Alto Adige, Neafidi, Banca Valsabbina e Banco delle Tre Venezie.

L’operazione, riservata unicamente ad investitori professionali, ha una durata di 7 anni (fino a maggio 2027) con rimborso amortising a partire da maggio 2022 e cedola annua del 3,50%.

I proventi derivanti dall’emissione dei titoli saranno utilizzati dall’azienda padovana per finanziare il Piano Industriale 2020-2027 che prevede un incremento della capacità produttiva  attraverso il completamento dei lavori di ampliamento degli stabilimenti di Campodarsego (PD), funzionali all’assemblaggio della nuova linea produttiva di FACILE, prodotto innovativo brevettato a livello globale e ad altissimo contenuto tecnologico dotato di sistema di trasmissione dati e monitoraggio da remoto, e la costruzione di una nuova sede commerciale e produttiva a Mosca, che includerà uffici, magazzino e unità di assemblaggio.

Simone Brugnera, Responsabile Area Minibond di Banca Finint, ha commentato: “Siamo orgogliosi di sostenere una realtà di eccellenza come CIB Unigas che ha intrapreso negli anni un solido percorso di crescita dentro e fuori dai confini nazionali e che ha puntato sulla sostenibilità come driver strategico di sviluppo. Con questa nuova operazione, condotta al fianco di un partner importante come Veneto Sviluppo, abbiamo avuto ancora una volta l’opportunità di dimostrare concretamente la fiducia verso il tessuto imprenditoriale del nostro Paese fatto di imprese eccellenti e resilienti. Un’operazione che abbiamo concluso in un contesto generale ed economico particolarmente difficile, a dimostrazione del fatto che Banca Finint è al fianco delle imprese e mette disposizione il proprio know-how per permettere loro di guardare al futuro e continuare nei percorsi di crescita intrapresi”.

 

Link:
Più info nel Comunicato dell'operazione. Clicca qui

 

Torna alle news