News

Dal Fondo Strategico Trentino – Alto Adige gestito da Finint Investments SGR oltre 36 milioni per le imprese del territorio

Nel 2018 il Fondo Strategico Trentino - Alto Adige, gestito da Finint Investments SGR, ha finanziato direttamente ed indirettamente imprese delle Province Autonome di Trento e Bolzano per 36,5 milioni di euro: 21,6 milioni attraverso la sottoscrizione di prestiti obbligazionari emessi da 6 differenti imprese e per 14,9 milioni attraverso le convenzioni bancarie stipulate dal Fondo. Dal suo avvio il Fondo ha realizzato investimenti per 176 milioni di euro sottoscrivendo 45 operazioni di prestiti obbligazionari emessi da 40 imprese diverse e stipulando 8 differenti convenzioni bancarie.

Il comparto di Trento ad oggi ha eseguito investimenti per 98,25 milioni di euro di cui 83,25 attraverso la sottoscrizione di 22 minibond emessi da 19 diverse imprese e 3 convenzioni bancarie per 15 milioni di euro.

Il comparto di Bolzano ad oggi ha eseguito investimenti per 77,8 milioni di euro di cui 62,8  attraverso la sottoscrizione di minibond emessi da 16 diverse imprese e 2 obbligazioni bancarie subordinate oltre a  3 convenzioni bancarie per 15 milioni di euro. Le 2 obbligazioni bancarie subordinate sottoscritte hanno previsto inoltre la stipula di altrettante convenzioni dedicate al territorio ed in particolare destinate al settore agro-silvo-pastorale e turistico ricettivo. 

A livello complessivo l’indotto generato dalle convenzioni bancarie, sia di Trento che di Bolzano, ha permesso il finanziamento di 292 imprese del territorio per un controvalore finanziato di circa 54 milioni di euro.

Nel corso dell’ultimo anno sono state sottoscritti 6 differenti prestiti obbligazionari, 4 relativi ad imprese della Provincia Autonoma di Bolzano per un controvalore di 13,6 milioni e 2 relativi ad imprese della Provincia Autonoma di Trento per un controvalore di 8 milioni. Le 6  imprese emittenti hanno generato un volume d’affari nel 2017 pari a 190 milioni di euro ed hanno impiegato 500 collaboratori.

“Nel corso del 2018 abbiamo sottoscritto minibond da società che operano in settori molto diversi tra loro e che stanno affrontando fasi delle vita d’impresa altrettanto differenti” afferma Cristiano Menegus, gestore del Fondo Strategico Trentino – Alto Adige “ma l’obiettivo del Fondo rimane sempre quello di sostenere lo sviluppo e la crescita delle imprese e del territorio. Tali operazioni confermano la flessibilità e la competitività degli strumenti di finanziamento alternativi al canale bancario che sono in grado di supportare imprese giovani in forte fase di crescita come Dolomiti Fruits e Tratter Engineering, imprese che stanno affrontando profondi processi di ristrutturazione come Lavanderie dell’Alto Adige ed imprese più consolidate come IFI e Cipriani Profilati. Ci piace poi sottolineare come Niederstätter sia alla sua seconda emissione dopo aver emesso sempre con il nostro Fondo un primo minibond nel dicembre 2016, a testimonianza della fiducia delle imprese nel mercato dei capitali e del nostro lavoro.”

Mauro Sbroggiò, amministratore delegato di Finint Investments SGR aggiunge cheNonostante il contesto di forte competitività del mercato del credito, siamo orami vicini all’utilizzo di tutte le risorse del Fondo. Nel corso del 2019 adotteremo inoltre nuovi strumenti di finanziamento, ancora più innovativi, per favorire l’accesso a forme alternative al canale bancario anche per le imprese di piccole dimensioni. Ormai è quindi un fatto il successo del Fondo, sia in termini di innovazione che di ricadute sul territorio. Finint è orgogliosa di aver contribuito e continuare a contribuire in maniera dirimente a tale risultato”.

 

Allegati:
Più info nel Comunicato Stampa cliccando qui

 

Torna alle news