SITO IN AGGIORNAMENTO

Storie di crescita

I Minibond sono stati introdotti nell’ordinamento italiano con il Decreto Sviluppo, nel 2012, finalizzato alla promozione di una serie di strumenti finanziari alternativi al canale bancario per poter far fronte allo stallo economico e limitare gli effetti negativi del credit-crunch.
Il Decreto Sviluppo ha aperto la strada del mercato dei capitali anche alle piccole e medie imprese non quotate, che hanno quindi la possibilità di emettere e quotare delle obbligazioni e cambiali finanziarie su Segmenti appositamente creati da Borsa Italiana, beneficiando di vantaggi e deduzioni fiscali.
Da qui il nostro impegno concreto nello sviluppo del mercato dei Minibond affinchè potessero dare un concreto impulso all’economia reale del Paese sostenendo i piani di crescita e sviluppo delle migliori piccole e medie imprese.

Ad oggi, grazie alle attività del nostro Gruppo Bancario, sono stati emessi oltre 140 Minibond per oltre 1 miliardo di Euro e abbiamo numerosi progetti in cantiere per uno sviluppo ulteriore di questo mercato, continuando a sostenere piccole e medie imprese ad alto potenziale e studiando sempre nuovi e migliori strumenti.
Il Fondo PMI Italia, da noi promosso nel 2013, è stato il primo fondo di Minibond italiano così come Viveraqua Hydrobond nel 2014 è stato il primo basket bond strutturato in Italia, Elite Basket Bond il primo rivolto alle PMI (2018) e Trentino Minibond, nel 2019, il primo basket bond italiano senza l’utilizzo della cartolarizzazione.
Un percorso in cui vogliamo continuare ad essere protagonisti con un solo obiettivo: fornire alle piccole e medie imprese solide e in salute, con un ambizioso piano di crescita e di sviluppo, degli strumenti finanziari innovativi che sappiano essere una valida integrazione al credito bancario.
Abbiamo pensato, con questa pubblicazione, di dare la parola a loro, imprenditori e aziende che abbiamo, negli ultimi anni, accompagnato in questo percorso di crescita con reciproca soddisfazione, affinché potessero raccontare l’esperienza dell’emissione di un Minibond dal loro punto di vista. Realtà che non si sono mai fatte piegare dalla crisi e hanno sempre cercato, con coraggio e umiltà, di individuare un percorso di crescita e miglioramento che noi operatori del mondo finanziario e bancario abbiamo il dovere, oltre che l’onore, di ascoltare e per quanto nelle nostre possibilità, sostenere.

Buona lettura

Enrico Marchi
Presidente - Banca Finint

Leggi il libro