SITO IN AGGIORNAMENTO

Viveracqua Hydrobond 1 e 2

Viveracqua Hydrobond 1 e 2 - Luglio 2014 e gennaio 2016

Descrizione operazione

L’Operazione è basata su:

  • Regime introdotto in Italia per le obbligazioni societarie emesse da società non quotate, c.d. «minibond» (art. 32 del Decreto 83/2012 convertito nella Legge 134/2012)
  • Legge sulla cartolarizzazione in Italia (Legge 130/1999)

Gli Emittenti fanno parte del Consorzio Viveracqua che associa la maggior parte delle società del settore idrico integrato («SII») in Veneto.
Nel luglio 2014 e gennaio 2016 gli Emittenti hanno emesso minibond per un importo complessivo di 227 milioni di euro, sottoscritti dalla società veicolo Viveracqua Hydrobond 1 S.r.l. («SPV») tramite emissione di due serie di Titoli ABS pari passu e pro rata tra di loro.
La prima emissione ha visto protagoniste 8 società, le quali hanno emesso minibond per 150 milioni di euro, mentre la seconda emissione da parte delle altre 5 società è stata pari a 77 milioni di euro.

L'Operazione rappresenta la prima operazione di finanziamento sistemico nell'ambito di società operanti nel Sistema Idrico Integrato.

Obiettivi operazione

  • Promuovere la prima iniziativa di sistema tra aziende del SII volta ad alimentare l’attività di investimento infrastrutturale
  • Attirare investitori (ad esempio BEI) che gli Emittenti non sarebbero stati in grado di sollecitare singolarmente
  • Creare valore per la comunità (fornitori di infrastrutture, utilizzatori finali del servizio, lavoratori) nel suo complesso e per gli Emittenti, attraverso almeno 450 milioni di euro di investimenti infrastrutturali programmati nel SII da realizzare nel corso dei successivi 3 anni dall'emissione
  • Diversificare le fonti di finanziamento degli Emittenti, affiancando il ricorso al canale bancario
  • Creare una struttura finanziaria replicabile
  • Fornire accesso a finanza di lungo termine, elemento cruciale per il successo dei piani di investimento degli Emittenti

Sintesi operazione

  • Ogni Emittente ha emesso un minibond
  • I minibond sono stati sottoscritti dalla SPV
  • La SPV ha emesso due serie di titoli ABS pari passu e pro rata tra di loro, la cui remunerazione e rimborso nel tempo avverrà tramite la remunerazione e rimborso dei minibond
  • Il rimborso sarà inoltre garantito per il 20% da una riserva di cassa messa a disposizione da Veneto Sviluppo (co-arranger dei minibond emessi) e dagli stessi Emittenti
  • I Titoli ABS, sottoscritti in primis da BEI, sono quotati nella Borsa di Lussemburgo
  • L’importo e la durata di ciascuna serie:
    - Serie 1 – 150 milioni di euro (durata 20 anni, WAL 11,5 anni);
    - Serie 2 - 77 milioni di euro (durata 18,5 anni e WAL 10 anni)